Stampa

 PAGINA1

Il D.P.C.M. 4.3.2020 introduce una serie di obblighi e prescrizioni per le attività sportive validi per tutto il territorio nazionale, che vanno in parte a sostituire quanto previsto dal precedente D.P.C.M. 1.3.2020 e - nelle zone gialle e rosse - a sommarsi alle disposizioni di detto provvedimento. 

Il susseguirsi delle norme legate all'evolversi dell'emergenza epidemiologica genera inevitabilmente dubbi interpretativi in ordine alla concreta applicazione delle disposizioni caratterizzate da una situazione di urgenza e di eccezionalità anche a fronte dell'eterogeneità delle situazioni che i sodalizi sportivi si trovano ad affrontare nella gestione e nella programmazione delle attività.

Stante ciò, è stata pubblicata la  Circolare 9/2020, a firma del Presidente Nazionale FIASP ALBERTO GUIDI, con la quale la Federazione ha disposto il blocco del Calendario Nazionale sino al 03 aprile 2020 ed i Comitati Territoriali che agiscono per conto ed in nome della Federazione sospenderanno le manifestazioni sino a tale data e terranno conto del tutto in sede di future omologazioni.

Attenzione: l'inosservanza delle prescrizioni di contenimento dell'emergenza epidemiologica essendo dettate per la tutela della salute pubblica e quindi per ragioni di igiene e di sicurezza pubblica, possono essere punite, salvo che il fatto costituisca più grave reato, ai sensi dell'art. 650 codice penale.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezioneCookie Policy