28/6 - Inaugurazione Percorso dell'Asino
A 19 settimane dall'ultima manifestazione podistica ufficiale -... Leggi tutto
26/4 - MIVAO stando casa
La parola d'ordine è RESILIENZA!  E' fondamentale oggi più che mai saper evolversi uscendo positivamente da situazioni di crisi e dimostrare di essere capaci di gestire il cambiamento. Un cambiamento - inutile dirlo - dettato da una situazione certo lontana anni luce dai nostri... Leggi tutto
11 comportamenti da seguire
L'articolo 2 del D.P.C.M. 4 marzo 2020  prevede una serie di misure di informazione e prevenzione sull’intero territorio nazionale, a valere in generale su tutta la popolazione e per ogni attività quotidiana. {source}<iframe width="560" height="315"... Leggi tutto
prev
next

 QPH9732

Il Comitato annuncia la perdita dopo breve malattia dell'amico, nonchè Commissario Tecnico Sportivo, MARIO BERGAMASCO.

Dopo la perdita dell'amata compagna di vita FRANCA, ci siamo molto legati a questo omone, semplice e dal cuore grande, con il quale abbiamo condiviso tutti gli impegni del Comitato, dalla Corri per Padova al Raduno provinciale, alla Staffetta, ecc. ecc..

Lo abbiamo visto commuoversi, arrabbiarsi, illuminarsi gli occhi.. Mario era e rimarrà unico! 

Esprimiamo tutta la nostra vicinanza alla famiglia, accomunati dal dolore per la grande perdita di un adorabile compagno di viaggio, con il quale abbiamo condiviso la passione per il podismo ed il sostegno di tante iniziative benefiche.

Ciao Mario! Ora cammina libero nuovamente assieme a Franca e proteggici da lassù!  

L'ultimo saluto martedì mattina alle ore 9.00 alla chiesa di San Giorgio a Carrara San Giorgio.

A Mario saranno dedicate la prossima uscita della Corri per Padova di giovedì 16 gennaio e la Staffetta Serenissima di sabato 18 gennaio

 

 

 

Ti ringrazio o Signore  perché mi fai camminare,

ti ringrazio perché mi fai correre

ti ringrazio anche per i dolori, le sofferenze del mio esistere,

che si dileguano con la gioia  del muoversi

mentre vado tra i boschi, lungo il fiume, da solo o tra la gente

 su strade assolate o spazzate dalla pioggia o dal vento.

Io ti sento Signore mentre i miei passi fendono ritmici le brume

 del mattino o la" corsa" si distende serena nei silenzi opachi

 e i pensieri si purificano e arrivano fino a Te.

Ti sento o Signore anche nei momenti di stanchezza

 o di sofferenza,

 quando il sudore annebbia lo sguardo,

 la fatica mi fa piegare le gambe e mi vorrei fermare.

Questo mio camminare fatto con umiltà ed esaltazione

 è come una preghiera.

E' questo andare che si fa preghiera,

 per lodarti e ringraziarTi o Signore.

I

  • fibrosi
  • Provincia
  • pd_cap running
  • cxp

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezioneCookie Policy