2/6 - cammino di S. Antonio
Il Cammino di Sant’Antonio non è la classica marcia.. Il Cammino di Sant’Antonio è un momento di ritrovo e condivisione. Il Comitato FIASP di Padova ti invita alla scoperta dell’Ultimo Cammino di S. Antonio in occasione della Tredicina ripercorrendo il tracciato compiuto dal Santo quel 13... Leggi tutto
23/5 - Staffetta Serenissima 2021
La nostra Mission:  Promuovere Manifestazioni Podistiche LUDICO_MOTORIE e la Socializzazione, ovvero creare momenti per le persone di stare bene insieme condividendo gioia, conoscenza del territorio, usi, costumi ecc. , alla ricerca del Benessere collettivo ed individuale. Sembra sia... Leggi tutto
10000 passi in sicurezza
Il progetto 10000 Passi in Sicurezza FIASP è patrocinato da Provincia di Padova,  ULSS6 Euganea e Comuni della Provincia Al centro del Progetto i Percorsi Attrezzati,  intesi come percorsi prestabiliti e tracciati - aperti a tutti - che il partecipante fruisce in piena... Leggi tutto
prev
next

Le foto del Mini Trail

stop view Info
/
      preview
      Album
      Titolo
      Data
      Dimensioni
      Nome file
      Dimensioni file
      Fotocamera
      Distanza focale
      Esposizione
      Numero F
      ISO
      Marca della fotocamera
      Flash
      Visualizzazioni
      Commenti
      ozio_gallery_fuerte

       

      Con le recenti affiliazioni dei gruppi ECLETTICA di Tombolo, CUORE SPORTIVO di S.Martino di Lupari, Podisti S.VALENTINO CA' ZEN di LUSIA e Gruppo NOI S. Bonaventura di Grignano, sono entrate nella programmazione del Comitato Territoriale 4 nuove manifestazioni, portando il numero di eventi omologati per l'anno 2015 a quota 80.

      . Domenica 14 giugno debutta la prima NOI Camminiamo Insieme, con ritrovo e partenza a Grignano Polesine, frazione del comune di Rovigo

      Grignano 001

      Grignano 002

       

      pd032

      E' stata rinviata a settembre per motivi organizzativi la 4° marcia CORRI COI LUPI, organizzata dal Comune di San Martino di Lupari in collaborazione con l'Associazione Uniti per Campretto.

       

      Era un lunedì quel 24 maggio 1915 quando l’Italia entrò in guerra contro il nemico di sempre, l’Austria dell’imperatore Francesco Giuseppe. Non fu certo una decisione inaspettata in quelle frenetiche giornate di maggio, etichettate come “radiose” dall’enfasi dei sostenitori dell’intervento, anche se il governo italiano poco più di nove mesi prima aveva dichiarato la propria neutralità. Ciò nonostante, tra la fine dell’estate del 1914 e la primavera successiva, gradualmente, era andata maturando nel Paese l’inversione di tendenza dalla neutralità alla partecipazione in guerra a fianco dell’Intesa.

      Non dimentichiamo che una delle prime e più entusiastiche manifestazioni a favore dell’intervento italiano si era svolta a Padova domenica 7 febbraio nella sala della Gran Guardia, per iniziativa del comitato “Pro Patria” presieduto da Carlo Cassan, un giovane avvocato di origine romagnola che aveva studiato nella nostra città e che si segnalerà tra i più solerti e coerenti sostenitori del fronte interventista nazionale. Il convegno aveva ottenuto un’adesione eccezionale “da ogni centro d’Italia di associazioni patriottiche e civili, di municipi, di personalità del mondo parlamentare, della scuola, della scienza…, in una parola … lo sguardo e i cuori di milioni di italiani convergevano in quel giorno sulla nostra città per sentirne il definitivo responso”.

      Specialmente a Padova, che si segnalava come vero e proprio centro culturale delle Venezie, la questione degli italiani del Trentino e della Venezia Giulia era particolarmente avvertita; oltre a ciò, la consapevolezza di schierarsi a fianco di quegli Stati che vantavano istituzioni e leggi di progresso contro l’Europa militaristica degli Imperi centrali, si era tramutata in un preciso dovere morale. Padova si distinguerà come uno dei centri più vivaci e decisivi per l’ingresso italiano in guerra.

      Leggi tutto: Accadeva 100 anni fa

      Sottocategorie

      Newsflash 

      Allenementi collettivi e gruppi cammino organizzati

      articoli da visualizzare nello storico

      Il progetto 10000 Passi in Sicurezza FIASP è patrocinato da Provincia di PadovaULSS6 Euganea e Comuni della Provincia

      Logo 10000 passi

      Percorsi Attrezzati sono intesi come percorsi prestabiliti e tracciati - aperti a tutti - che il partecipante fruisce in piena libertà e autogestione. 

      In particolare, in tempo di COVID-19, i percorsi attrezzati si prefiggono l'obiettivo di offrire al podista la possibilità di svolgere la propria attività in sicurezza nel pieno rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffussiione del virus.

      Ricordiamo che in AREA ROSSA (cliccare sul link per leggere le Faq pubblicate su Governo.it):  

      1. L’attività motoria all’aperto è consentita solo se è svolta individualmente e in prossimità della propria abitazione. È obbligatorio rispettare la distanza di almeno un metro da ogni altra persona e indossare dispositivi di protezione individuale. Sono sempre vietati gli assembramenti. 
      2.  Nell’area rossa è consentito svolgere l'attività sportiva esclusivamente nell’ambito del territorio del proprio Comune, dalle 5.00 alle 22.00, in forma individuale e all'aperto, mantenendo la distanza interpersonale di due metri. È tuttavia possibile, nello svolgimento di un’attività sportiva che comporti uno spostamento (per esempio la corsa o la bicicletta), entrare in un altro Comune, purché tale spostamento resti funzionale unicamente all’attività sportiva stessa e la destinazione finale coincida con il Comune di partenza.

      L’impegno di ogni gruppo proponente si limita all’individuazione e manutenzione della segnalazione del percorso, senza alcun ulteriore impegno.

       

      • fibrosi
      • Provincia
      • pd_cap running
      • cxp

      Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezioneCookie Policy